Comune di Castelnuovo Cilento

Invitiamo gli utenti che hanno disabilità visiva a leggere la sezione informativa sull'accessibilità del presente sito per usufruire al meglio dei servizi messi a disposizione dal Comune - 
generic image
venerdì 22 settembre 2017 - ore 16.41
Ti trovi qui:  home  freccia News

COMUNICATO STAMPA DI DEDICA DELLA SCUOLA PRIMARIA DI VALLO SCALO A ILARIA ALPI   freccia

28/11/2013 - La Signora Luciana è la madre di Ilaria Alpi.

 

Cara Signora Luciana,

come Lei avrà già saputo, abbiamo deciso di dedicare la Scuola Primaria di Pantana/Vallo Scalo alla memoria, eterna, di Sua figlia. Il mio discreto suggerimento era stato che la scelta ricadesse su una personalità femminile. Le insegnanti hanno fatto di più , molto di più. Hanno scelto Ilaria Alpi . Hanno fatto di più perché hanno scelto una donna italiana ed europea particolare. Una donna di buona volontà. Una Donna. Perché hanno scelto una vittima innocente di mafia. Perché hanno scelto una patriota che ha difeso, al prezzo più alto, quello della sua vita, i valori imperituri della Costituzione Italiana. Perché hanno scelto una testimone concreta, vera, degli ideali più alti la cui difesa vale non solo la nostra vita, il passato di intere generazioni e il futuro dei nostri figli ma l’ esistenza dell’ intera umanità. Perché hanno scelto una donna che incarna gli ideali, eterni, di giustizia,di libertà, di solidarietà, di uguaglianza e della difesa della dignità umana. Perché hanno scelto una donna simbolo del coraggio e della passione, quel particolare coraggio e quella particolare passione che ti porta a non essere mai mediocre, a non accontentarti mai, a dire no quando è necessario, anche se per questo bisogna pagare un prezzo. A volte, a pagare il prezzo più caro. Più doloroso. Perché hanno scelto una donna mite, gentile, integra, onesta, con il sorriso sempre sulle labbra e determinata a non tradire , mai, le sue idee. I suoi sogni.Le sue utopie concrete. Il suo anelito all’ amore e alla pace. Cara Signora Luciana, il mio auspicio è che anche un piccolissimo frammento di quel sogno spezzato, che è stata la vita di Sua figlia, possa vivere nelle bambine e nei bambini della nostra Scuola, essere di esempio non solo per loro ma per tutti i bambini, e far loro vedere il mondo e l’umanità intera con occhi diversi. Gli occhi di Ilaria. Il mio auspicio è che quella Scuola possa respirare, da ora e per sempre, un respiro diverso. Il respiro di Ilaria. La saluto ,con affetto, dal profondo del mio cuore.

 

Castelnuovo Cilento, 25/10/2013                                          Il Sindaco

                                                                                         Eros Lamaida

 

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                           


CSS Valido!